Lombardia, Milano

Milano: Tour Precario contro lo sfruttamento. Denunce-lampo della Digos

da: Radio Onda d’Urto

Due denunce, nel giro di poche ore, e l’apertura di un’indagine. E’ quanto la Digos di Milano ha comunicato (tramite i media mainstream, prima ancora che ai diretti interessati, che smentiscono di avere ricevuto notifiche) come “risposta” all’azione di denuncia pubblica di domenica sera, compiuta da decine di compagne-i della Camera del Non Lavoro (sgomberata due settimane fa), di Rete Studenti e di LUMe.

Attiviste-i si sono mossi lungo via Torino e piazza Duomo, nel cuore di Milano, denunciando lo sfruttamento del lavoro precario nei grandi negozi della zona, oltre che i gravissimi infortuni delle ultime ore, con un rider torinese in coma e una 66enne lavoratrice morta nel Piacentino.

“Come Camera Del Non Lavoro e Rete Studenti Milano – rivendicano le realtà presenti – abbiamo compiuto il secondo tour contro lo sfruttamento attraversando via Torino, simbolo dello shopping e ‘palco scenico’ delle più grandi multinazionali. Abbiamo denunciato a gran voce il tentativo di Nike di introdursi nelle scuole e di utilizzarle per accumulare profitto, la fast fashion e la strage silenziosa dei morti sul lavoro. Mentre in Francia continuano le proteste contro l’infame controriforma delle pensioni, in Italia, un’operaia di 66 anni muore schiacciata da una pressa.

Non ci meraviglia il silenzio complice dei sindacati di stato conniventi della “riforma” Fornero, responsabile di questa ennesima morta ammazzata. Ci ferisce l’assenza di una risposta adeguata al ricatto insopportabile di una vita messa a lavoro o privata della dignità a causa della povertà e della precarietà”.

L’intervista a Emilia Piccolo, della Camera del Non Lavoro di Milano.  Ascolta o scarica

Lascia una risposta

Tema di Anders Norén